Non Sognate

Anni fa in una graziosa libreria di Firenze ho acquistato un libro di Jacques Prevert (1900- 1977), Poesie d’amore e di contestazione, risalente alla prima edizione del 1973.

Una raccolta di poesie sull’amore, “che si rivela l’unico valido strumento di difesa perchè l’Uomo possa forse nel tempo  e nelle cose ritrovare sè stesso” , e sul quotidiano… un quotidiano in cui l’Uomo d’oggi vive “sullo sfondo di una natura che ha perduto la purezza ed i colori della sua infanzia,  oscurata com’è da nuvole di rabbia e d’angoscia”…

Tra le poesie di contestazione me ne ha colpito una in particolare, dal titolo Non sognate (L’ordinatore), un ritratto fedele di quello che stiamo attualmente vivendo … se Prevert oggi fosse ancora vivo, cosa scriverebbe??

Non sognate

timbrate

sgobbate, faticate, affannatevi,spompatevi, sfacchinate

Non sognate

l’elettronica sognerà per voi

Non leggete

l’elettrolettore leggerà per voi

Non fate l’amore

l’elettrocoito lo farà per voi.

Timbrate

sgobbate, faticate, affannatevi, spompatevi, sfacchinate

Non riposatevi

il Lavoro riposa su di voi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...